“Floyd’s a Gym Rat” – Mike Tyson sostiene Floyd Mayweather

“Floyd’s a Gym Rat” – Mike Tyson sostiene Floyd Mayweather
segui sportnow.it per tutte le notizie riguardanti il mondo del Pugilato Con le rubriche gli approfondimenti e le ultime notizie provenienti dal mondo del Boxing.

“Floyd’s a Gym Rat” – Mike Tyson sostiene Floyd Mayweather

L’ex campione indiscusso dei pesi massimi Mike Tyson fa il tifo per Floyd Mayweather per diventare un allenatore di grande successo. In una conversazione con TMZ Sports, Tyson rivela di essere sicuro che Mayweather lo schiaccerà su entrambi i lati del guanto.
Recentemente Mayweather è uscito al pubblico dicendo che avrebbe potuto iniziare ad allenare i combattenti e Mike Tyson è tutto per questo.

“Per lo più, il ragazzo che è il grande allenatore non è il grande combattente ed è per questo che diventa il grande allenatore. Do una buona possibilità a Floyd perché Floyd è un topo da palestra, è tutto ciò che fa. Lo vedi nel club per una settimana, ma è in palestra ogni giorno per 25 anni “, spiega Mike Tyson
“Lo fa nel sonno, questo è quello che fa [does]”, Afferma l’uomo più cattivo del pianeta mentre marca Mayweather come un professionista assoluto. Tyson si sente anche se vive una vita frenetica, la sua dedizione per l’arte rimane ineguagliata.

Floyd Mayweather ispirato da Roger Mayweather
Mayweather vuole allenarsi in onore di suo zio ed ex capo allenatore, Roger Mayweather, dopo la sua scomparsa. Roger Mayweather è deceduto a marzo. Roger era all’angolo di Money per 34 delle sue 50 lotte professionali. Ha addestrato con successo Mayweather a diventare il più grande combattente da libbra per libbra della sua generazione.
“Come molti di voi sanno, ho avuto formatori incredibili che includevano mio padre e mio zio. A causa della recente scomparsa di mio zio Roger, mi sono sentito ispirato ad aiutare chi mi circondava. Allo stesso modo sono stati lì per me durante la mia carriera di pugilato “, dice Mayweather mentre cerca di condividere la sua conoscenza dello sport con i giovani combattenti.

Mayweather è uscito da un licenziamento di due anni per affrontare Conor McGregor in una rissa incrociata presso la sacra T-Mobile Arena di Las Vegas nel 2017. Tuttavia, quella è stata la sua ultima apparizione sul ring come combattente professionista.
“Voglio lasciare un’impressione su coloro che mi circondano e permettere loro di vedere il loro potenziale. Sono nuovo all’allenamento e finora ho lavorato con persone senza esperienza di boxe. Pertanto stiamo crescendo insieme. Ma te lo prometto, sarò uno dei migliori istruttori del mondo “, afferma Mayweather
Pensi che Mayweather sarà fantastico come pensa Mike Tyson?

Se sei arrivato fino a questo punto aiutaci in qualche modo condividi l’articolo “Floyd’s a Gym Rat” – Mike Tyson sostiene Floyd Mayweather
a te non costa nulla per noi è estremamente importante

"Floyd's a Gym Rat" - Mike Tyson sostiene Floyd Mayweather

Entra nel mondo del Pugilato .Sportnow.it è La tua fonte di riferimento per le ultime notizie di Pugilato , i momenti salienti del video, i risultati , l’analisi approfondita e il commento degli esperti.

Dislaimer “Floyd’s a Gym Rat” – Mike Tyson sostiene Floyd Mayweather

Sportnow.it non si rende responsabile delle notizie riportate su questo blog in quanto si occupa solamente di riportare le notizie reperite dalla fonte che in questo articolo specifico è essentiallisports,com
Sportnow non è da considerarsi testata giornalistica le notizie qui riportate non hanno nessun taglio opinionistico ma si limitano a riportare tradurre e rendere fruibile in modo completamente gratuito le notizie e le opinioni della fonte.

Qualora il contenuto di qualsiasi articolo leda l’immagine , gli interessi o disturbi chiunque vogliate comunicarlo e spiegarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.

Fonte “Floyd’s a Gym Rat” – Mike Tyson sostiene Floyd Mayweather
:essentiallisports,com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.