Guenther Steiner: la F1 deve diventare business in pareggio

Guenther Steiner: la F1 deve diventare business in pareggio
segui sportnow.it per tutte le notizie riguardanti il mondo della formula 1. Con le rubriche gli approfondimenti e le ultime notizie provenienti dal mondo dei motori.

Guenther Steiner: la F1 deve diventare business in pareggio

Data di pubblicazione: 26 aprile 2020

Il principale di Haas, Guenther Steiner, ha invitato la Formula 1 a ridisegnare il suo modello di business per diventare un business “break-even”.
La Formula 1 stava già lavorando per ridurre i suoi costi introducendo un budget massimo di 175 milioni di dollari per stagione a partire dal 2021, ma le tensioni finanziarie causate dai team dalla pandemia di COVID-19 hanno messo sotto ulteriore esame i costi delle serie.
Sono in corso discussioni tra la Formula 1 e i team su possibili riduzioni del tetto e altre misure per risparmiare sui costi, ma Steiner ritiene che le serie non possano più essere insostenibili e debbano diventare un business “break-even”.
“Spero che a un certo punto questo possa essere un affare in pareggio perché è quello che dovrebbe essere”, ha detto Steiner a Motorsport.com.
“Non solo per investire, perché a un certo punto tutti sono stanchi di investire.
“Dobbiamo cercare di farne un business e non un investimento senza ritorno. Se non avessi la speranza di riuscire a raggiungerlo, direi a Gene, “non farlo”, perché altrimenti gli mentirei “.
Ci sono molti suggerimenti diversi in circolazione per il limite di budget come una riduzione considerevole, un limite scorrevole nei prossimi anni e persino un limite a due livelli.
Ma Steiner è fiducioso che verrà raggiunta una decisione gestibile sul limite di budget.
“Il giorno in cui ritengo che ciò non sia realizzabile, posso parlare, come ben sai. ‘Non volerà mai. Quindi perché dovremmo farlo? ‘Spero che tutti siano d’accordo con alcuni termini che tutti possono sperare di farne un business, questo è l’obiettivo “, ha spiegato.
“Quanto tempo ci vorrà, non ne ho idea, ma è un buon punto per iniziare ora a pensarci di nuovo seriamente. E alcune delle grandi squadre dovrebbero iniziare a pensarci, che non vogliono avere solo un buco nel terreno che devi riempire ogni anno con banconote da un dollaro.
“Direi che ha molto più senso per la F1 avere squadre come Haas in giro, perché se ci andiamo, alcune squadre non ne trarranno alcun vantaggio. Penso che dobbiamo essere abbastanza intelligenti da trovare un compromesso tra i team più grandi e quelli più piccoli, che siano tutti lì e tutti competitivi.
“Nessuno vuole partecipare su una base in cui sai che puoi finire per ultimo. Poi vai e fai qualcosa di diverso nella vita, e specialmente se stiamo parlando di persone che hanno messo un sacco di soldi, ci sono molte cose che puoi fare con i soldi, e arrivare per ultimo non è uno di loro, e non molte persone voglio farlo.
“Quindi alla fine penso che siamo tutti abbastanza intelligenti da trovare la soluzione in modo da avere 10 squadre in avanti e la F1 vince.”
Affinché la Formula 1 sia salutare, Steiner crede che almeno tutti i team debbano essere in lotta.
“Non sto dicendo che tutti hanno bisogno di vincere le gare, ma devi essere in grado di avere la tua giornata e che non hai tre o quattro secondi di pausa”, ha detto.
“Non è un vantaggio per un piccolo team che dovremmo farlo e questo deve essere chiaro.
“La piccola squadra non sta chiedendo di vincere le gare, la piccola squadra sta solo chiedendo di farne parte e di avere condizioni di parità. Nient’altro.
“E questo è a beneficio della F1, non a vantaggio delle piccole squadre. Non vogliamo trarne beneficio, vogliamo solo avere la stessa opportunità.
“La F1 in generale dovrebbe essere la vincitrice di questo, che abbiamo 10 squadre, tutte solide, che possono competere tutte.”
Seguici su Twitter @ sportnow e metti mi piace alla nostra pagina Facebook.

 

    
    
    

 

Se sei arrivato fino a questo punto aiutaci in qualche modo condividi l’articolo Guenther Steiner: la F1 deve diventare business in pareggio
a te non costa nulla per noi è estremamente importante

Guenther Steiner: la F1 deve diventare business in pareggio

Entra nel mondo della Formula 1 .Sportnow.it è La tua fonte di riferimento per le ultime notizie di F1 , i momenti salienti del video, i risultati GP, i tempi in tempo reale, l’analisi approfondita e il commento degli esperti.

La Formula 1 o Formula Uno, in sigla F1, è la massima categoria (in termini prestazionali) di vetture monoposto a ruote scoperte da corsa su circuito definita dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA).

La categoria è nata nel 1948 (in sostituzione della Formula A, a sua volta sorta solo qualche anno prima, nel 1946), diventando poi a carattere mondiale nella stagione 1950. Inizialmente definita dalla Commissione Sportiva Internazionale (CSI) dell’Associazione Internazionale degli Automobil Club Riconosciuti (AIACR), associazione antesignana della Federazione Internazionale dell’Automobile, oggi la Formula Uno è regolata dal Consiglio Mondiale degli Sport Motoristici (in inglese: World Motor Sport Council, WMSC) della FIA.

Il termine “formula”, presente nel nome, fa riferimento a un insieme di regole alle quali tutti i partecipanti, le macchine e i piloti, devono adeguarsi; esse introducono un numero di restrizioni e specifiche nelle auto, al fine di evitare le eccessive disparità tecniche tra le auto, di porre dei limiti al loro sviluppo e di ridurre i rischi di incidenti. La formula ha avuto molti cambiamenti durante la sua storia. Ad esempio, ci sono stati differenti tipi di motori, con schemi da quattro fino a sedici cilindri e con cilindrate da 1,5 a 4,5 

Dislaimer Guenther Steiner: la F1 deve diventare business in pareggio

Sportnow.it non si rende responsabile delle notizie riportate su questo blog in quanto si occupa solamente di riportare le notizie reperite dalla fonte che in questo articolo specifico è plan€tf1,com
Sportnow non è da considerarsi testata giornalistica le notizie qui riportate non hanno nessun taglio opinionistico ma si limitano a riportare tradurre e rendere fruibile in modo completamente gratuito le notizie e le opinioni della fonte.

Qualora il contenuto di qualsiasi articolo leda l’immagine , gli interessi o disturbi chiunque vogliate comunicarlo e spiegarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.

Fonte Guenther Steiner: la F1 deve diventare business in pareggio
: plan€tf1,com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.