“I’m the Apollo Creed” – Quando Muhammad Ali ha quasi preso Sylvester Stallone

“I’m the Apollo Creed” – Quando Muhammad Ali ha quasi preso Sylvester Stallone
segui sportnow.it per tutte le notizie riguardanti il mondo del Pugilato Con le rubriche gli approfondimenti e le ultime notizie provenienti dal mondo del Boxing.

“I’m the Apollo Creed” – Quando Muhammad Ali ha quasi preso Sylvester Stallone

Indubbiamente i fan di Rocky Balboa devono tutto a Muhammad Ali. Se non fosse per il più grande pugile dei pesi massimi di tutti i tempi il franchise Rocky non sarebbe quello che è oggi.
Il modo in cui la sceneggiatura di Sylvester Stallone per Rocky descrive il personaggio di Creed. Sembra quasi identico ad Ali. E The Louisville Lip non ha evitato di affermare di essere Apollo Creed.
Il tre volte campione mondiale dei pesi massimi ha sorpreso Stallone sul palco alla funzione degli Oscar del 1977. Fu lo stesso anno in cui l’uomo di Hell’s Kitchen fu nominato per il suo ruolo da protagonista in Rocky.

Muhammad Ali sorprende Sylvester Stallone agli Oscar del 1977 … “Sono il vero Apollo Creed!” pic.twitter.com/meJcuxDRB5
– Super 70s Sports (@ Super70sSports) 26 aprile 2020

Mentre Stallone si presentava al pubblico, Ali si avvicinava alle sue spalle, divertito da tutti i partecipanti.
“Hai rubato la mia sceneggiatura. Sono Apollo Creed. L’ho visto. Ho visto il film. Hai rubato la mia sceneggiatura. Tutto quello che ero io, sono Apollo Creed! ” disse Ali in modo scherzosamente conflittuale.
La coppia continua a creare uno spettacolo per il pubblico lanciando colpi e sparandosi l’un l’altro.
Dopo aver preso il podio per consegnare il premio come migliore attrice non protagonista, Stallone si apre e consegna un sentito messaggio ad Ali. “Devo solo dire una cosa. Stasera potrei non vincere nulla sotto forma di un Oscar, ma penso davvero che sia un privilegio incredibile essere accanto a una leggenda certificata al 100%, ed è qualcosa che voglio fare tesoro per il resto della mia vita “.
Come Carl Weathers ha personificato Muhammad Ali
In effetti il ​​personaggio di Apollo Creed è pieno di spavalderia, manierismi distintivi, tenacia e impavidità di Ali. Tutto ciò che è perfettamente incarnato dall’artista Carl Weathers.

Nel corso della sua vita, Weathers ha mostrato un’attitudine fenomenale per l’atletica e lo sport, avendo giocato a football universitario. Tuttavia, Weathers non era mai entrato in un ring da liceo.
Non sorprende che, dopo aver sentito parlare del ruolo di Apollo Creed, Weathers ha dovuto semplicemente accettarlo, perché voleva dimostrare che poteva svolgere il ruolo di un pugile.
“Sono io, d’accordo. Apollo suona come me. Insultare l’avversario sulla stampa, per farlo arrabbiare. Sono esattamente io. Rocky non si comporta come me. Apollo Creed, il modo in cui balla, il modo in cui batte, il modo in cui parla. Sono io “, ha detto Ali dopo aver visto lo spettacolo di Weathers.

Se sei arrivato fino a questo punto aiutaci in qualche modo condividi l’articolo “I’m the Apollo Creed” – Quando Muhammad Ali ha quasi preso Sylvester Stallone
a te non costa nulla per noi è estremamente importante

"I'm the Apollo Creed" - Quando Muhammad Ali ha quasi preso Sylvester Stallone

Entra nel mondo del Pugilato .Sportnow.it è La tua fonte di riferimento per le ultime notizie di Pugilato , i momenti salienti del video, i risultati , l’analisi approfondita e il commento degli esperti.

Dislaimer “I’m the Apollo Creed” – Quando Muhammad Ali ha quasi preso Sylvester Stallone

Sportnow.it non si rende responsabile delle notizie riportate su questo blog in quanto si occupa solamente di riportare le notizie reperite dalla fonte che in questo articolo specifico è essentiallisports,com
Sportnow non è da considerarsi testata giornalistica le notizie qui riportate non hanno nessun taglio opinionistico ma si limitano a riportare tradurre e rendere fruibile in modo completamente gratuito le notizie e le opinioni della fonte.

Qualora il contenuto di qualsiasi articolo leda l’immagine , gli interessi o disturbi chiunque vogliate comunicarlo e spiegarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.

Fonte “I’m the Apollo Creed” – Quando Muhammad Ali ha quasi preso Sylvester Stallone
:essentiallisports,com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.