Lando Norris: Silverstone sarebbe “strano” senza i fan

Lando Norris: Silverstone sarebbe “strano” senza i fan
segui sportnow.it per tutte le notizie riguardanti il mondo della formula 1. Con le rubriche gli approfondimenti e le ultime notizie provenienti dal mondo dei motori.

Lando Norris: Silverstone sarebbe “strano” senza i fan

Data di pubblicazione: 26 aprile 2020

Lando Norris afferma che lo troverà “strano” se la Formula 1 finisse per correre al suo evento a casa senza che i fan lo permettessero.
Nel tentativo di avviare la stagione 2020 mentre la pandemia di COVID-19 continua a colpire il mondo, la Formula 1 sta esplorando la possibilità di tenere gare a porte chiuse con rigorosi limiti al personale presente.
Secondo quanto riferito, il Grand Prix austriaco aprirà la stagione il 5 luglio al Red Bull Ring, con un secondo round che seguirà il 12 luglio.
Il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone è quindi in programma per il fine settimana successivo con la gara del 19 luglio, ma si è parlato di tre gare disputate sulla pista del Northamptonshire.
Resta da capire se ciò possa accadere anche se con il tasso di mortalità di COVID-19 ora oltre 20.000 nel Regno Unito, e Norris afferma che sarebbe “strano” correre nella sua sede senza folla.
“Silverstone è una delle mie piste preferite e non solo perché è la mia gara di casa”, ha detto a Mirror Sport.
“Se è a porte chiuse, sarà strano che non ci sia nessuno nelle tribune o nessun rumore”.
Norris ha compensato la mancanza di corse nella vita reale intensificando la sua azione Esports, e il ventenne dice che non è perso con lui quanto sia fortunato.
“Non ho potere ma ho più possibilità di molti altri di mettermi in una buona posizione”, ha detto.
“Ho avuto un’opportunità migliore rispetto a molte altre persone, sono fortunato per questo e nella situazione in cui mi trovo. Sta cercando di ottenere il massimo da ciò e fare ciò che posso “.
Norris ha svolto un sacco di lavoro di raccolta fondi per beneficenza – è diventato “Baldo Norris” dal vivo su Twitch come parte di uno sforzo di raccolta fondi, mentre parteciperà anche alla NHS Charities Cup, un torneo FIFA di celebrità online che mira a raccogliere almeno £ 10 milioni.
Ma ha sviluppato una forte ammirazione per il più antico eroe britannico di raccolta fondi, il Capitano Tom Moore, che ha raccolto oltre £ 28 milioni per il SSN percorrendo 100 giri del suo giardino prima del suo centesimo compleanno il 30 aprile.
Di recente Norris ha avuto una videochiamata con il Capitano Tom e ha invitato il fan della McLaren a fare un tour del loro quartier generale.
“Questo era bello; qualche anno fa non avrei mai avuto l’opportunità di parlare con persone così “, ha ricordato Norris.
“Ha raccolto oltre £ 28 milioni, continua a salire, è stupidamente pazzo. È così bello vedere qualcuno fare qualcosa per così tante persone.
“Il fatto che ho avuto modo di parlargli ed è un fan della McLaren ha reso ancora più bello. Proveremo a portarlo al quartier generale della McLaren per un piccolo tour una volta che le cose torneranno alla normalità.
“Sono fortunato ad essere in grado di parlare con persone così ed è un piccolo vantaggio essere nel posto in cui mi trovo.
“Dimostra che se riesce a fare 100 giri del suo giardino a 99 anni, quasi 100 che lo rendono ancora più bello – non mi ha solo ispirato ma ha ispirato così tante persone in tutto il Regno Unito e nel mondo”.
Seguici su Twitter @ sportnow e metti mi piace alla nostra pagina Facebook.

 

    
    
    

 

Se sei arrivato fino a questo punto aiutaci in qualche modo condividi l’articolo Lando Norris: Silverstone sarebbe “strano” senza i fan
a te non costa nulla per noi è estremamente importante

Lando Norris: Silverstone sarebbe "strano" senza i fan

Entra nel mondo della Formula 1 .Sportnow.it è La tua fonte di riferimento per le ultime notizie di F1 , i momenti salienti del video, i risultati GP, i tempi in tempo reale, l’analisi approfondita e il commento degli esperti.

La Formula 1 o Formula Uno, in sigla F1, è la massima categoria (in termini prestazionali) di vetture monoposto a ruote scoperte da corsa su circuito definita dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA).

La categoria è nata nel 1948 (in sostituzione della Formula A, a sua volta sorta solo qualche anno prima, nel 1946), diventando poi a carattere mondiale nella stagione 1950. Inizialmente definita dalla Commissione Sportiva Internazionale (CSI) dell’Associazione Internazionale degli Automobil Club Riconosciuti (AIACR), associazione antesignana della Federazione Internazionale dell’Automobile, oggi la Formula Uno è regolata dal Consiglio Mondiale degli Sport Motoristici (in inglese: World Motor Sport Council, WMSC) della FIA.

Il termine “formula”, presente nel nome, fa riferimento a un insieme di regole alle quali tutti i partecipanti, le macchine e i piloti, devono adeguarsi; esse introducono un numero di restrizioni e specifiche nelle auto, al fine di evitare le eccessive disparità tecniche tra le auto, di porre dei limiti al loro sviluppo e di ridurre i rischi di incidenti. La formula ha avuto molti cambiamenti durante la sua storia. Ad esempio, ci sono stati differenti tipi di motori, con schemi da quattro fino a sedici cilindri e con cilindrate da 1,5 a 4,5 

Dislaimer Lando Norris: Silverstone sarebbe “strano” senza i fan

Sportnow.it non si rende responsabile delle notizie riportate su questo blog in quanto si occupa solamente di riportare le notizie reperite dalla fonte che in questo articolo specifico è plan€tf1,com
Sportnow non è da considerarsi testata giornalistica le notizie qui riportate non hanno nessun taglio opinionistico ma si limitano a riportare tradurre e rendere fruibile in modo completamente gratuito le notizie e le opinioni della fonte.

Qualora il contenuto di qualsiasi articolo leda l’immagine , gli interessi o disturbi chiunque vogliate comunicarlo e spiegarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.

Fonte Lando Norris: Silverstone sarebbe “strano” senza i fan
: plan€tf1,com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.